“Da Harvard sono tornato a Padova per realizzare il mio sogno: fare camminare chi non ci riesce”