Con il governo Lega-M5S impera il caos. E’ necessario un nuovo polo di centro laico e liberale – di Gennaro Ruggiero

Con il governo Lega-M5S impera il caos. E’ necessario un nuovo polo di centro laico e liberale – di Gennaro Ruggiero

Il caos regna imperioso sulla disperazione della gente, ci rimane un unica speranza contro la demenza del governo giallo-verde, la creazione di un nuovo polo politico centrista, laico, moderato e liberale che però non dimentichi che abbiamo radici cristiane, fatto di gente che  ragioni con la testa e non con la pancia. E’ vero che è necessario bilanciare costi e benefici dei cittadini, ma il politico deve guardare aldilà dell’orizzonte, come diceva De Gasperi, il politico non deve guardare alle prossime elezioni, come fanno Lega e M5Stelle, ma deve guardare alle prossime generazioni.

E’ necessario varare  leggi che siano proporzionate allo scopo che si prefiggono e non devono essere discriminatorie per nessuno.

Insomma ci vuole un polo popolare moderato laico e liberale che lavori per rimettere in moto il Paese mettendo al tavolo tutte le componenti della società civile, ricchi, poveri, medi, intellettuali, e religiosi. Tutti, nessuno escluso.

L’Italia ha bisogno prima di tutto di “LAVORO” non di assistenzialismo o di elemosina di stato, o come io lo chiamo “il voto di scambio con il nome reddito di cittadinanza”.

Bene “quota 100” ma bene incentivare le imprese poi ad assumere giovani per compensare le uscite, ma servono oltre ai soldi, serve la formazione di queste nuove risorse umane.

Serve l’immediato sblocco delle opere pubbliche in essere, e investire su nuove, e non il blocco che ha creato la cecità e l’incompetenza del M5Stelle, danno enorme per il nostro Paese. Se si crea lavoro, si crea certezza, e la gente si sposa, fa figli, compara la casa, i mobili, auto, benzina, mangia, beve, si costruiscono case, scuole, strade, aumentano polizia, carabinieri, negozi, fabbriche, etc.

Insomma ecco come si mette in moto l’economia. L’economia si mette in moto con “IL LAVOROOOO”.

E voglio chiudere  così: Bene la sicurezza, ma stop al razzismo o a fomentare la caccia allo straniero come se avesse la lebbra, o la peste. Ricordiamo a Salvini che queste persone, ribadisco “persone” in buona parte sono veri disperati, frutto di una politica imperialista, espansionista, colonialista, scellerata di noi “civiltà progresso” che li abbiamo sfruttati per anni rubando petrolio, oro, diamanti, gas, uranio etc. etc.

Passiamoci la mano sulla coscienza e cerchiamo di “Essere Umani”.

Gennaro Ruggiero www.ruggierogennaro.wordpress.com

 

Post a Comment