Cinema: #Venezia75, A Star Is Born. Gaga: “A mio agio senza trucco grazie a Bradley”

Cinema: #Venezia75, A Star Is Born. Gaga: “A mio agio senza trucco grazie a Bradley”

LIDO DI VENEZIA -La voce di Lady Gaga si fonde con quella di Bradley Cooper in una struggente storia d’amore che prende vita in A Star Is Born.

Il film dall’11 ottobre al cinema con Warner Bros. Pictures – Fuori Concorso alla 75esima Mostra del Cinema di Venezia, che si terrà fino all’8 settembre al Lido – mostra un’inedita Lady Gaga: senza trucco, senza maschere e occhialoni giganti.

All’inizio della mia carriera mi piaceva trasformarmi – racconta Lady Germanotta in conferenza stampa – fa parte della mia arte. Per fare questo film ho tolto il trucco. Un giorno, ho trovato Bradley sotto casa mia con un prodotto per rimuovere il trucco in mano e mi ha detto ‘Non voglio vedere il trucco sulla tua faccia’. Questa esperienza è stata bellissima: mi ha resa vulnerabile (per via dell’assenza di make up) ma libera. Bradley mi ha fatto sentire a mio agio
anche senza trucco“.

Con A Star Is Born, l’attore statunitense e la pop star debuttano al cinema: il primo in veste di regista e la seconda in quella di attrice. Un lancio sul grande schermo che sembra essere stato fatto da mani esperte. Ma il coinvolgimento della storia spinge il debutto in secondo piano.

La pellicola racconta l’insicurezza di una giovane artista, Ally (Lady Gaga), che incontra un musicista di successo, Jackson Maine (Bradley Cooper). La ragazza non si sente apprezzata dall’industria musicale e sul naso ha i segni di tutte le porte in faccia che ha ricevuto: “La tua voce è bella, i testi ci piacciono, ma il tuo naso è grosso“.

A far riaccendere in lei la speranza c’è Maine: amico, fidanzato e marito. Mentre la carriera di Ally inizia a spiccare il volo, il lato personale della loro relazione inizia a lacerarsi, perché Jack è risucchiato dalla battaglia contro i suoi demoni.

Amore mozzafiato, superamento dei propri limiti, problemi con l’alcol, con la tossicodipendenza e un passato troppo pesante da sostenere senza un aiuto. Queste sono le note che compongono il film, accompagnate dalle musiche originali interpretate dal vivo da Lady Gaga e Bradley Cooper. La colonna sonora gioca un ruolo fondamentale in A Star Is Born perché amplifica le emozioni, belle o poco piacevoli, dei protagonisti.

Nel film si assapora il significato di ‘darsi completamente a una persona’. Tra Ally e Jack scorre un amore viscerale che però affoga nell’alcol non riuscendo a riemergere.

Ogni minuto che ho trascorso per fare questo film ne è valso la pena– racconta il regista e attore in conferenza– Lady Gaga dal primo momento mi ha fatto sentire a mio agio e proprio per questo siamo riusciti a cantare insieme dal vivo. Lei è molto pazienza e affettuosa: quando vedi un’artista di successo come lei che ti da consigli è straordinario“. “Lui è un cantante ottimo– risponde Gaga– La sua voce è fantastica, lui canta dl cuore e questo si legge dal personaggio di Jack. Bradley mi ha accettata come attrice ed io ho accettato lui come cantante“.

A Star Is Born, remake della pellicola del 1937, arriverà il prossimo 11 ottobre nelle sale italiane con Warner Bros. Pictures.

da diregiovani.it

Post a Comment