Mamma scomparsa da Palermo “non vuole tornare a casa”

Mamma scomparsa da Palermo “non vuole tornare a casa”

(adnkronos) – “Ho ricevuto una mail, che sembra autentica, dalla mamma di Campofiorito scomparsa lo scorso 8 ottobre, ma mi ha detto che non intende tornare a casa”. Lo ha detto all’Adnkronos l’avvocato Antonio Di Lorenzo, legale della famiglia di Claudia Stabile, scomparsa la mattina dell’8 ottobre da Campofiorito dopo avere detto al marito di andare a comprare una torta per il suo compleanno.

“Ho passato tutto al Commissariato – dice ancora l’avvocato Di Lorenzo – il contenuto della mail mi fa capire che è autentico, ma ripeto che non intende ritornare. Il dato importante è che è viva, ma che non vuole tornare”. “Mi ha precisato che non intende commettere l’errore commesso anni fa. Bisogna accertare se la mail è autentica, non posso dare la garanzia che lo sia anche se penso di sì”. La donna è imputata in un processo che si sta celebrando al Tribunale di Termini Imerese per sottrazione di minore. A denunciarla era stato il marito Piero Bono perché nel 2016 aveva abbandonato il tetto coniugale portando con sé uno dei figli in Germania. La donna tornata in Italia non appena arrivata all’aeroporto Falcone Borsellino era stata bloccata dalla Polizia.

Poco prima, via Twitter, la trasmissione ‘Chi l’ha visto?’ aveva fatto sapere che la donna stava bene e aveva mostrato anche un video della conduttrice Federica Sciarelli che annunciava la notizia: “Ha contattato il suo avvocato dopo aver visto il disegno che la figlia ha mostrato ieri in trasmissione”, dice Sciarelli nel filmato.

L’ultimo contatto di Claudia Stabile era stata una telefonata al marito Piero Bono verso le ore 9.15 del giorno in cui è scomparsa. In quella circostanza gli avrebbe detto di andare a Corleone per comprare il necessario per cucinargli la torta di compleanno. Da quel momento si sono perse le tracce.

Redazione

Post a Comment