Roma sempre più sporca. La Raggi non fa nulla. Gli immigrati clandestini puliscono.

Roma sempre più sporca. La Raggi non fa nulla. Gli immigrati clandestini puliscono.

E’ davvero penoso camminare per le strade di Roma e vedere la sporcizia, oltre che all’immagine di una gruviera perchè piene di buche,

ad esclusione dell’immediato centro città per dare quella parvenza di pulizia, classica truffa che mi fa ricordare quando mia madre diceva che cerano nuore che pulivano dove non vedeva la suocera.

Roma è indecente, a livello delle strade del Burundi, sporca, caotica e malridotta come non dovrebbe una capitale, anzi la capitale del mediterraneo e quella che era “caput mundi”.

L’amministrazione Raggi è forse con l’amministrazione Marino, la peggiore della storia di Roma. L’incapacità pullulante dagli uffici operativi alla giunta sta distruggendo la capitale e l’opposizione non mi sembra in grado di contrastare questo scempio pentastallato.

Ormai se non ci fossero gli immigrati, spesso clandestini, per qualche spicciolo di elemosina dai passanti, ad armarsi di ramazza e paletta per pulire le strade la spazzatura si accumulerebbe ricordandomi i nefasti tempi della Napoli ai tempi del colera.

Tra un po rivederemo l’assalto dei gabbiani, cinghiali, scarafaggi e serpenti muoversi indisturbati per la città capitolina, trasformandola in un libero zoo.

Che vergogna! Ma forse la Raggi è davvero sindaca a sua insaputa?

Gennaro Ruggiero www.ruggierogennaro.wordpress.com

Post a Comment